UN INSOLITO QUANTO UTILE LEGAME

Aggiornamento: 5 dic 2020

Corvi e lupi grigi


Corvi (Corvus corax) e lupi grigi (Canis lupus) hanno un insolito quanto utile rapporto: sono legati tra loro in particolare per la sopravvivenza l’uno dell’altro. Infatti il corvo comune è da sempre unito ai grandi predatori, che gli servono come potenziale fornitori di cibo. In particolare, quando i corvi trovano una carcassa, cominciano a fare molto rumore (ovvero suoni rauchi e stridenti), gracchiando e attirando l’attenzione dei lupi sulla possibile fonte di cibo. Essi, una volta raggiunto il corpo, procedono nutrendosi, e con la loro maggiore forza riescono a sventrarlo, operazione che difficilmente i corvi riuscirebbero ad effettuare con tale facilità. Dunque, una volta sazi, i lupi lasciano ciò che rimane al “compagno” alato, che si accontenta anche dei depositi e dei resti. Oltre alle abilità sociali dei corvi, conosciuti per il loro sistema di comunicazione e per l’eccellente riconoscimento visivo, bisogna evidenziare anche le interazioni che avvengono tra questi e i cuccioli di lupo. Sono stati visti, infatti, diverse volte “giocare” tra loro, in particolare afferrando bastoni e beccandogli le code, avviando quindi delle vere e proprie relazioni. I ricercatori, infatti, teorizzano anche che possano svilupparsi legami tra singoli individui delle due specie.


Fonte: “Population responses of common ravens to reintroduced gray wolves”, Lauren E. Walker, John M. Marzluff, Matthew C. Metz, NCBI, 2018.

111 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti